Teledenuncio.it

di Alessandro Migliaccio


La missione


“Teledenuncio” è un sito d'inchiesta basato su quella che è l'ultima frontiera del giornalismo, quello "partecipativo". Il suo nome nasce da un gioco di parole che ha due significati: da un lato che io certe ingiustizie e truffe - grazie al contributo fondamentale di tutti coloro che mi inviano segnalazioni - “te le denuncio”, a differenza di tanti che, pur sapendo, tacciono. Alessandro Migliaccio
Dall'altro lato, dal momento che questo sito si propone anche come una sorta di "real web tv", il titolo vale anche come “Tele denuncio”, una sorta di rete televisiva che manda in onda solo la realtà ma la proietta su internet anziché in televisione, rendendola quindi visibile in tutto il mondo ed in qualsiasi momento. “Teledenuncio.it”  contiene inchieste realizzate con videocamere o telecamere nascoste, alcune delle quali sono già diventate puntate della trasmissione di Italia Uno “Le Iene” o di quella della Rai “La radio a colori”, ma anche articoli di denuncia pubblicati sui giornali per cui ho lavorato e lavoro tuttora. Grande spazio è dato, inoltre, alle segnalazioni di tutti gli utenti iscritti, i quali possono decidere se renderle pubbliche oppure inviarmi privatamente la “soffiata” in modo da mantenere l'anonimato.Si chiama "giornalismo partecipativo " ed è un po' quello che mi propongo di fare, nel mio piccolo, con questo sito.Il giornalismo partecipativo è il termine con cui si indica la nuova forma di giornalismo che vede la partecipazione attiva dei lettori, grazie alla natura interattiva dei nuovi media e alla possibilità di collaborazione tra moltitudini offerta da Internet. Per chiudere, mi permetto di citare - e di fare mia - una frase di Indro Montanelli, messa all'inizio di un suo articolo, che sottolinea il dovere di essere critico, obiettivo ed imparziale dei giornalisti: “Io vi dico solo quello che ho visto”.  Alessandro Migliaccio

 



Cerca nel sito

Le vostre Segnalazioni

Clicca sulla mappa la regione di cui ti interessa leggere le segnalazioni degli utenti.

Puoi seguirci anche su: